DEJA VU (BZ/I/A)

M

In scena tra …

22
Giorni
11
Ore
36
Minuti
32
Secondi

Gianni Ghirardini: guitar, voice, dobro
Franz Zanardo: guitar, voice
Evi Mair: voice
Alex Grinzato: voice 

Special Guests
Anna Widauer: voice
Ina Pross: voice
Mattia Martorano: violin 

Il quartetto altoatesino DEJA VU ci riporta alle atmosfere hippy west coast arrangiando in chiave originale, strettamente acustica, i più celebri brani dello storico gruppo CROSBY STILLS NASH & YOUNG che iniziarono la loro strepitosa carriera nel 69 al festival di Woodstock.
Due chitarre e due voci per celebrare un'indimenticabile epoca fatta di musica all'insegna di pace, libertà e fratellanza. Valori forse oggi anacronistici ma che la musica contribuisce a tener vivi nell'immaginario collettivo. 

In occasione del concerto al Carambolage, la band porta sul palco alcuni special guests: la voce elegante etno-jazz dell'austriaca Anna Widauer, la verve rock purosangue dell'altoatesina Ina Pross ed il violinista Mattia Martorano di Padova.
 
 

Prenotazione

Biglietto intero

15,00 €

Biglietto ridotto

10,00 €
lunedì, 11 dicembre 2017
ore 21:00

Eventi simili

Abo

ABO 3

(personale)
30 €

ABO 10

(personale)
90 €

ABO 10

(trasferibile)
110 €

Il nostro ABO è valido anche nei piccoli teatri a Merano, Bressanone e Brunico.

Il nostro ABO consente inoltre l'ingresso ridotto per gli spettacoli delle Vereinigten Bühnen Bozen VBB. Anche gli abbonati delle VBB ricevono una riduzione sull’ingresso al Carambolage. È necessario indicare il possesso dell’ABO all’atto della prenotazione e mostrarlo alla cassa.

Programma attuale

Scarica il PDF del programma attuale

Statistica stagione 2016/2017

Comedy
182
Artisti
Comedy
12
Nazioni diverse
Comedy
98
Spettacoli
Comedy
8289
Spettatori

Newsletter

Siamo lieti di inviarti news e informazioni sull’attuale programma. Abbonati alla nostra newsletter gratuita.

Il Carambolage ringrazia

Sponsored by Alperia, ITAS Assicurazioni Versicherungen, Kreatif, Kuen Walter, Mediocredito Investitionsbank, Niederstätter AG, Parkhotel Laurin, Pompadour, Tecnomag, Wirtshaus Vögele.
Con il sostegno degli Assessorati alla Cultura della Provincia Autonoma e della Città di Bolzano.